Mer. Nov 30th, 2022

A volte ci sono cose semplici che fatichiamo a fare, senza sapere che ci sono delle funzionalità già incluse nel sistema operativo che permettono realizzare le suddette cose semplici.

La cattura dello schermo di un computer è una di quelle.

In questa guida, vedremo come fare la cattura dello schermo in ambiente Windows.

Catturare lo Schermo in Windows

Per catturare lo schermo con Windows puoi prima utilizzare le funzioni speciali incluse nel sistema operativo in modo nativo.

È possibile utilizzare una combinazione di tasti per acquisire facilmente un’istantanea di ciò che viene visualizzato sullo schermo.

Questa è la combinazione di tasti Win + Stamp.

Se stai utilizzando un tablet o un dispositivo 2 in 1, usa la combinazione Win + pulsante del volume ().

Ubicazione del tasto Stamp nella tastiera italiana

Al utilizzare la combinazione di tasti Win+Stamp in alcune versioni di Windows noterai che lo schermo fa come se si scattasse una fotografia

Il tasto Win è quello con il logo di Windows in basso a sinistra della tastiera fra i tasti Ctrl e Alt.

Stamp è il tasto in alto a destra, e anche su alcune tastiere è indicato come Prnt, PrtScr, o Print e talvolta si trova su un tasto multifunzione (quindi per usarlo è necessario premere anche il tasto Fn).

Gli Screenshot (catture dello schermo) ottenuti verranno salvati in formato PNG e potrai visualizzarli accedendo alla cartella Immagini–>Screenshot.

catturare lo schermo

Se lo preferisci, puoi modificare la cartella di destinazione degli Screenshot facendo clic con il tasto destro del mouse sulla cartella Screenshot, quindi scegliendo la voce Proprietà nel menu contestuale, e poi accedendo alla  scheda Percorso nella finestra che appare e poi premendo il pulsante Sposta

Se stai utilizzando una versione precedente di Windows, puoi anche catturare lo schermo  copiandolo solo negli appunti senza salvarli automaticamente nella cartella delle immagini e quindi incollandoli in un’altra applicazione.

Com’è si fa? Devi solo premere il tasto Stamp, se invece  vuoi catturare solo la finestra in primo piano, usa la combinazione di tasti Alt+Stamp.

Dopo l’operazione puoi incollare lo screenshot ottenuto in qualsiasi applicazione (ad esempio Paint o Gimp), utilizzando la combinazione di tasti Ctrl+V.

Catturare lo Schermo in Windows 10

Se stai lavorando in Windows 10, puoi utilizzare il programma  nativo Strumento di cattura, che è stato appositamente progettato per eseguire questa operazione.

Per eseguire Strumento di cattura, basta premere il pulsante Win e nel menu che appare, cercare la sezione Accessori Windows–>Strumento di cattura.

Verrà visualizzato un messaggio di avviso, che nelle versioni future di Windows lo strumento non verrà installato da fabbrica e per continuare è necessario premere il pulsante Prova Cattura e annota.

Una volta visualizzata la finestra principale, per catturare lo schermo, premi sul pulsante Nuovo che si trova in alto a sinistra.

Traccia l’area di cattura cliccando col tasto sinistro del mouse sul punto di partenza e, tenendolo premuto, sposta il puntatore sino a disegnare l’area della cattura.

Una volta effettuata l’acquisizione, è possibile visualizzare l’immagine ottenuta tramite l’editor del programma che si aprirà automaticamente.

Attraverso quest’ultimo, puoi anche ritagliare l’immagine, aggiungere annotazioni, tratti e altro utilizzando gli appositi pulsanti in alto.

Una volta completate le modifiche, puoi salvare l’immagine cliccando sul pulsante con il dischetto che si trova in alto a destra.

Puoi anche catturare lo schermo copiandolo negli appunti di Windows, per incollarlo successivamente in un altro programma come abbiamo già spiegato nella sezione precedente.

È anche possibile utilizzare la combinazione Win + Maiusc + S per catturare lo schermo un’altra volta..

Catturare lo Schermo in Windows 11

Se lavori con Windows 11, puoi utilizzare il programma nativo Strumento di cattura, che è stato appositamente progettato per eseguire questa operazione.

Per eseguire l’applicazione Strumento di cattura devi premere il pulsante di ricerca e nel riquadro posizionato in alto scrivere la parola cattura.

Verrà mostrato un elenco di applicazioni disponibili, tra cui lo Strumento di cattura.

Basta fare un clic per aprire l’applicazione.

Una volta visualizzata la finestra principale, per fare una cattura, premi sul pulsante Nuovo che si trova in alto a sinistra.

Traccia l’area di cattura cliccando  col pulsante sinistro del mouse sul punto di partenza e, tenendolo premuto, sposta il puntatore in modo di disegnare l’area della cattura.

Una volta effettuata l’acquisizione, è possibile visualizzare l’immagine ottenuta tramite l’editor del programma che si aprirà automaticamente.

Attraverso quest’ultimo, puoi anche ritagliare l’immagine, aggiungere annotazioni, tratti ed altro utilizzando gli appositi pulsanti in alto.

Una volta completate le modifiche, puoi salvare l’immagine cliccando sul pulsante con il dischetto che si trova in alto a destra.

Puoi anche copiare lo schermo negli appunti di Windows, per incollarlo successivamente in un altro programma come abbiamo già spiegato.

Un altro modo per avviare lo strumento di cattura è utilizzare la combinazione Win + Maiusc + S.

Utilizzare Edge per catturare lo schermo

Se devi catturare lo schermo di una pagina Web, in tutto o in parte, puoi sfruttare la funzionalità Acquisisci schermata Web inclusa in Microsoft Edge, che è il browser Web predefinito in Windows 10 e Windows 11.

Per utilizzarlo, avvia Edge, vai alla pagina web che desideri acquisire, fai clic sul pulsante (…) in alto a destra e scegli l’opzione Acquisisci schermata Web dal menu che si apre.

Ora, se quello che vuoi è catturare una parte esatta della pagina web, controlla che l’opzione Selezione libera sia selezionata nella barra degli strumenti che compare in alto al centro, quindi disegna l’area di cattura dello schermo, cliccando col pulsante sinistro del mouse su un punto di partenza e, tenendo premuto il pulsante, spostare la croce  che viene visualizzata sullo schermo.

Successivamente, tramite il menu che compare, decidi se copiare negli appunti lo Screenshot ottenuto o se aggiungervi delle annotazioni, cliccando, rispettivamente, sulla voce Copia o Aggiungi note.

Quindi, salva l’immagine ottenuta premendo l’icona del dischetto.

Se invece vuoi catturare lo schermo intero di una pagina web, dopo aver scelto Acquisisci schermata Web, scegli l’opzione Pagina intera e attendi che venga creata l’istantanea.

Quindi procedi al salvataggio del file nel modo già spiegato.

By Enrique Vasquez

Programmatore dal 1988, con la passione per la scrittura di articoli di ogni genere. Attualmente sviluppa per ZEVEN S.A. il sistema di fatturazione elettronica. Ecuadoriano di nascita ed italiano per residenza, scrive da Genova, città che ha imparato ad amare tanto quanto la sua natale Guayaquil. Padre di due figli che sono il suo orgoglio e marito di una donna eccezionale.